TANTI AUGURI DRAGONI!

IMG_20150522_110906
Era una giornata di pioggia, anche tre anni fa, quando Giovanni Toni Cimmino ci ha richiamato in Tipota, il tempio delle Mönchshof, d’ interminabili sfide a scopone scientifico, il libro di Schumpeter nello zaino e il paradenti nella borsa.
Nel nostro rifugio dei tempi della Bocconi non era cambiato niente, seduti attorno a quel vecchio tavolo di legno non sembravamo tanto diversi neanche noi; un paio di figli in piu’, qualche capello di meno, un paio di ginocchia in disuso e la solita valigia piena di sogni.
Non era la prima volta che Toni ci convocava per presentarci una sua nuova idea stravolgente: dallo street rugby alle bombette azzure per le trasferte del Sei Nazioni. Quella notte ci spinse a fondare una squadretta di mini-rugby all’arena per far crescere l’amore per il rugby tra i bimbi milanesi.

Proviamoci, certo.
Tra una birra e uno sguardo all’orologio – i bimbi ci aspettano – la disussione si e’ animata sul colore delle maglie ed il simbolo: il dragone, il dragone!
Maglia a righe, bianca e blu.
IMG_20150522_111033
E poi le serate al parco Montanelli a preparare l’open day, l’arena invasa, il primo allenamento, la prima maglia, il primo Madunina, il primo topolino e la famiglia dei Dragoni che cresce di giorno per giorno con nuove sfide, nuove responsabilita’ e nuovi sorrisi.
Oggi e’ il nostro terzo compleanno. E piu’ ci penso, meno parole trovo per esprimere quello che siamo diventati, quanti progetti abbiamo realizzato e quanti sogni abbiamo ancora nel cassetto. Dai piccoli Dragoni dell’under 6 fino a veci DragOld…
“Le grandi passioni, nascono da grandi sogni.” come recita un promo di Sky sport in cui sono protagonisti i nostri piccoli grandi rugbisti.
IMG_20150522_104612
Auguri Dragoni,
tenete nel cuore il nostro manifesto

Il nostro non e’ uno sport, e’ un modo di vivere.
Un passo avanti con lo sguardo rivolto indietro.
Il rugby c’insegna a diventare persone vere.
Da soli valiamo tutti molto poco, assieme possiamo diventare importanti.
Milano e’ – o e’ diventanta – la nostra citta’ e quella dei nostri figli.
Il parco sempione e’ il suo cuore.
Il Rugby Parco Sempione punta a tramandare la nostra passione ai nuovi milanesi, di qualsiasi sesso, razza, colore e religione.
Nel nostro parco c’e’ posto per tutti, come nel XV di una squadra di rugby.
Il progetto Rugby Parco Sempione viene da lontano:
da uno spogliatoio prefabbricato dove finisce la citta’, dal placcaggio di un nano romagnolo a un colosso olandese in una primavera che sa di speranza, dal agrodolce gusto di una sconfitta onorevole nel derby della tangenziale, da un coro che non possiamo dimenticare in una calda notte abruzzese.
“Noi non mullemo mai.”
Lealta’, rispetto, passione, condivisione e la gioia di stare assieme, questo vuole essere il Rugby Parco Sempione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...